La Bottega Librosa è ancora in fase di allestimento; perciò ogni tanto noterete qualche cambiamento.
Abbiate pazienza e passate spesso a farmi visita. Vi aspetto!

venerdì 3 febbraio 2017

Recensione «Il profumo della passione» di Valentina Bindi

"Il profumo dell'amore non è che l'essenza stessa dei nostri cuori."

Ciao a tutti miei cari!
Ormai vi sarete abituati alle mie improvvise scomparse e mi dispiace molto essere così poco attiva sul blog ultimamente. Purtroppo il lavoro e altri svariati impegni, ai quali non si può dire no, mi stanno tenendo lontana dal mio libroso angolino... ma alla fine l'importante è esserci, e ogni tanto pubblicarvi qualcosa di nuovo ^^
Finalmente oggi riesco a parlarvi un po' di un libro che lessi prima di Natale e che poi, tra una scusa e l'altra, non ero ancora riuscita a recensire.
Oggi vi parlo di Il profumo della passione di Valentina Bindi.



Titolo: Il profumo della passione
Data di pubblicazione: 30 ottobre 2016
Autore: Valentina Bindi
Editore: PubMe
Genere: Rosa, Romance 
Prezzo di copertina: € 9,00
Pagine: 235
Disponibile in versione ebook a € 1,99
Acquistabile, sia in digitale che cartaceo, su:
Il Mio Libro
ibs.it
Amazon
BookRepublic
Omnia Buk




Trama

Carmela è una ragazza siciliana fidanzata con Roberto da due anni, vivono a Palermo, ma stanno passando la loro prima vacanza estiva nella casa a Mondello.
Nonostante si conoscono dai tempi del liceo tra di loro c’è sempre stato un amore quasi forzato, soprattutto non corrisposto del tutto da Carmela; lei sente di non essere completa e qualche volta si sofferma a pensarci.
Entrambi sono iscritti all'accademia musicale, lei è già laureata in lingue e letteratura moderne, mentre Roberto in economia, condividono l’amore per la musica, anche se ben presto ciò cambierà. Proprio a Mondello, Carmela conoscerà Diego; un amico di Roberto molto più piccolo di loro, ma con una vita più intensa e vissuta.
Sin dal primo incontro tra Carmela e Diego scatterà come una scintilla, una magia accesa improvvisamente che porterà i due a vedersi di nascosto fino a quando uno degli ultimi giorni di vacanza succederà qualcosa di forte e intenso in un pomeriggio afoso di fine agosto.


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



La mia recensione


Vi avevo già parlato di Valentina Bindi, una giovane autrice self publishing conosciuta per caso (o meglio... lei ha trovato me ahah!) con la quale ho avuto modo di scambiare piacevolmente due chiacchiere in chat tempo fa. Una ragazza determinata, combattiva, che mette veramente tanta passione in quello che fa. Ama tantissimo scrivere e l'ho capito dalle sue motivazioni e le sue aspirazioni. Ce la sta mettendo veramente tutta per emergere e io le auguro con tutto cuore di avere fortuna e di realizzare questo suo sogno.
Questo è il primo suo libro che ho letto; il racconto verte attorno a questi tre personaggi, protagonisti di un triangolo amoroso che ho trovato personalmente piuttosto particolare.
Perché dico questo? Perché non stiamo parlando dei classici due ragazzi che si contendono l'amore della ragazza che ancora non ha scelto con chi dei due stare, ma piuttosto di una ragazza che è già fidanzata con uno dei due e che ciò nonostante si troverà a scoprire una parte di lei che mai avrebbe pensato di possedere.
La storia è narrata in prima persona, ciò permette di vivere a fondo le emozioni della protagonista. Ed ambientata in Sicilia, terra alla quale sono personalmente legata perché per metà sono siciliana ahah! Ma a parte questo, le ambientazioni sono descritte in modo piuttosto dettagliato dandoci modo di immaginare senza problemi le strade e le atmosfere di quei luoghi.
Carmela è una fumatrice incallita dall'aria piuttosto snob inizialmente, o almeno... a me ha dato quest'impressione. Ama la musica, non a caso possiede una voce bellissima e sa cantare divinamente, e insieme al suo ragazzo si è iscritta all'accademia musicale; anche se non è realmente il suo sogno nel cassetto. Cerca di mostrarsi forte e sicura, e tutto questo quando sta con Roberto: il suo ricchissimo (e viziato) fidanzato, che apparentemente si dimostra romantico e attento nei suoi confronti.
I due ragazzi decidono di trascorrere la loro prima vacanza a Mondello, in una grande villa a pochi passi dal mare, fornita di ogni comfort e ideale per trovare un po' di quiete e di relax. Il loro sembra un rapporto normale come tanti; si amano. si corteggiano costantemente nei loro attimi d'intimità. La cosa strana è che non capita mai un litigio o qualche attimo di gelosia. Tutto sembra andare perfettamente liscio come l'olio... fin troppo liscio. A Carmela sembra mancare qualcosa nel loro rapporto, ma non saprebbe dire cosa.
Subito nelle prime pagine faremo la conoscenza del terzo personaggio, ossia Diego. Un ragazzo molto più giovane di loro, ma dall'aria più vissuta. Possiede un forte temperamento, è sicuro di sé ed è un tipo che, diversamente da Roberto, si dimostra un gran lavoratore che sa sporcarsi le mani. Fa il pescatore, e il suo aspetto è piuttosto affascinante, tanto da suscitare qualche forte brivido anche nella nostra protagonista solo al primo sguardo.

(...) Non so cosa mi prese, ma  dopo la stretta della sua mano provai molteplici sensazioni e andai subito dopo a prendermi un bicchiere di vino che gentilmente Roberto aveva aperto e messo insieme a dei calici sul tavolo quadrato sotto al gazebo. (...)
Il profumo della passione - pag. 8 del formato digitale }

Già nelle prima pagine abbiamo una vaga idea di ciò che accadrà a Carmela di lì a poco, tutte le sue sicurezze, già precariamente impilate, crolleranno in poco tempo e si ritroverà ad affrontare uno tsunami di emozioni che la travolgeranno fino a sopraffarla completamente.
Il rapporto tra Carmela e Diego si costruisce lentamente, dolcemente. I due scavano l'uno dentro l'altro, scoprendosi a poco a poco. Diego si dimostra molto comprensivo, disposto ad ascoltare e elargire parole giuste che sanno toccare il cuore di Carmela (scopriremo presto che Diego per hobby compone poesie e che sa essere un tipo piuttosto dolce e romantico). I due si cercano, si temono, si desiderano, scoprendo in breve di non riuscire più a fare a meno l'uno dell'altra: tant'è che inizieranno a vedersi di nascosto ogni qual volta sarà loro possibile, amandosi nell'ombra. Stiamo parlando non solo di una semplice attrazione fisica, quindi, ma anche mentale.
Carmela cambia. Quando ciò accade, in lei qualcosa si spezza e si sente più che mai combattuta e tormentata da grossi sensi di colpa causati dai suoi sentimenti impazziti.


(...) Pensai alla mia storia con Roberto e non riuscivo guardare verso un futuro roseo con lui, non riuscivo però neanche a immaginarmi senza perché mi sentivo persa ed allo stesso tempo non lo amavo come prima e questo sentimento mi uccideva.  (...)
Il profumo della passione - pag. 37 del formato digitale }

Con Diego tutto assume una consistenza più leggera; Carmela si sente libera, più sicura. Ma quando è da sola o con Roberto, le cose si complicano... la frustrazione prende il sopravvento, le ansie, le paure... il puzzo del tradimento aleggia su di lei e questo la fa sentire inquieta e tremendamente sporca.
Ma tutte le cose belle sono destinate a finire prima o poi, e presto per Carmela e Roberto arriva il momento di partire per tornare a Palermo.
Credete che sia finita qui? E invece vi sbagliate. Perché il vero amore non conosce limiti, non conosce confini e non conosce la resa. Quando ci si ama davvero, spesso si è disposti a tutto, probabilmente anche a calpestare gli altri, anche a mentire...

Il finale è un colpo di scena. Io stessa ho avuto i brividi e un pizzico di paura per ciò a cui ho assistito leggendo. Una scena che mai mi sarei aspettata e se all'inizio avrei pensato ad un cliché nel finale, con questa ho dovuto decisamente ricredermi.
Fino all'ultima pagina non ero veramente sicura della scelta finale che avrebbe preso la protagonista, e questo è un lato che apprezzo nei romanzi: sono dell'idea che non bisogna lasciare mai troppo il gusto al lettore di capire già come andranno le cose, anche perché poi di gusto effettivamente non ce ne sarebbe affatto!

Cos'altro posso dire di questo romanzo. La storia è abbastanza coinvolgente, passionale, intrigante. Trovo lo stile di Valentina molto formale ed elegante nello scrivere: qualità che ho sia apprezzato da un lato, che trovato un po' limitante dall'altro, appunto perché conferiva un po' troppa rigidità in alcune parti del testo. Ma questo può essere semplicemente un mio personalissimo punto di vista.
Le vicende si susseguono in modo lento, ma non troppo, anche se a volte personalmente ho trovato alcune scene poco interessanti e utili.
Di tanto in tanto ho riscontrato qualche difficoltà nella lettura, forse per via di una punteggiatura poco corretta? Non saprei dire con precisione, ma spero non me ne voglia l'autrice se mi permetto di scrivere ciò. Piuttosto spero che possa prendere spunto dalla mia personale recensione magari per poter migliorare in futuro ^^

In definitiva penso che questo sia un libro che valga la pena esser letto, perché sa affrontare il tema dell'amore come sentimento reciproco, dolce, intenso, passionale, che ciò nonostante spesso nasconde un lato oscuro fatto di gelosie, tradimenti, bugie e dolore; perché alla fine l'amore è anche questo.
Questo "non è un libro che vuole insegnare ad amare, ma piuttosto vuole trasmettere l'essenza di questo sentimento che è alla base della nostra vita" (come spiega anche l'autrice nell'introduzione).



Giudizio finale: Un romanzo rosa che sa mettere in tensione il lettore facendogli vivere in prima persona vicende trasgressive e da batticuore, ma anche di suspense e paura


Livello di "passione": Tra Carmela e Diego è come fuoco che si accende alla più piccola scintilla.




Come sempre vi invito a lasciare un commento se questo post vi è piaciuto o se semplicemente avete voglia di dire la vostra riguardo questo romanzo.
Spero troviate le mie recensioni interessanti e utili, apprezzo sempre un vostro parere: complimenti o critiche sono sempre bene accetti se possono servire per migliorarmi sempre di più!
Con questo vi lascio e vi auguro una splendida giornata!



Nessun commento:

Posta un commento